Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tentano rapina in tabaccheria, ma sono costretti a fuggire senza bottino

default_image

Cesare Bertoldi
  • a
  • a
  • a

In due col volto coperto e con in mano un oggetto appuntito, forse un coltello, sono entrati nella tabaccheria e hanno intimato alla titolare di consegnare i soldi. Ma alla fine sono dovuti scappare a mani vuote. A finire nel mirino dei banditi giovedì 9 giugno, verso le 22, la tabaccheria di via XVI giugno a Foligno. La titolare dello storico esercizio commerciale però ha avuto la prontezza di rinchiudersi nel retrobottega cominciando a urlare. Il figlio, a qual punto, sentendo il trambusto si è precipitato in aiuto alla madre provando a inseguire i malviventi che intanto erano già fuggiti. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato diretto dal vicequestore aggiunto Bruno Antonini che hanno avviato le indagini. Un modus operandi simile a quello di un altro colpo messo a segno il primo giugno sempre ai danni di un'altra tabaccheria in centro a Foligno. In quel caso il bottino era stato di circa 300 euro.