Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sorpreso a spacciare: era stato accolto per motivi umanitari

default_image

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Nella tarda serata di lunedì 6 giugno la polizia di Terni ha sorpreso uno spacciatore di 38 anni del Ciad, con un permesso di soggiorno per motivi umanitari, mentre passava hashish a due ventenni rumeni dal finestrino della loro auto, in via Eugenio Chiesa. E'scattato subito il controllo, mentre i due hanno tentato invano di nascondere la droga appena acquistata sotto i tappetini: una stecca di hashish di 5,3 grammi. Lo spacciatore era già stato fermato cinque volte dalla polizia, denunciato ed anche arrestato per aver spacciato droga a minorenni. Nella sua abitazione presa in affitto, per la quale l'uomo, disoccupato, ha dichiarato di pagare 250 euro al mese, la squadra antidroga ha trovato altre due stecche di hashish, del peso complessivo di 20 grammi e un sacchetto da oltre 10 grammi di marijuana, oltre a 385 euro.