Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marito-padrone punta il coltello alla gola della moglie

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

L'inferno tra le mura di casa. Per colpa di quel marito-padrone che era solito scaricare tutte le sue frustrazioni contro la moglie. Continuamente presa di mira. Con ingiurie e minacce di morte, senza un motivo valido. Fino a quando non accade qualcosa di grave: l'uomo, ormai fuori controllo, arriva sul punto di puntare un coltello alla gola della poveretta. Davanti agli occhi della figlia minore. A quel punto, temendo per la sua incolumità e per quella della sua bambina, la donna aveva trovato la forza di denunciare l'uomo. Scatenando un procedimento giudiziario nei suoi confronti per maltrattamenti. Ieri la storia ha fatto una breve apparizione in aula davanti al gup Giangamboni. La parte offesa è rappresentata dall'avvocato Cesare Carini. L'indagato è difeso da Antonio Cozza.