Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tenta di dar fuoco al ristorante gestito dalla sorella

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

In preda ai fumi dell'alcol, avrebbe tentato di dare fuoco al ristorante di proprietà del padre e gestito dalla sorella ad Arrone. Imputato per il reato di danneggiamento seguito da incendio è un 32enne, difeso dall'avvocato Luca Leonardi, di Terni. Il fatto risale alla notte dell'11 luglio 2011: sul posto era arrivata la pattuglia della volante, chiamata dallo stesso ragazzo che lavorava nel locale come cuoco, e anche i vigili del fuoco. I rilievi avevano subito evidenziato come il rogo, appena spento e con diversi danni da fumo, fosse stato di origine dolosa. Pare che il giovane già durante la serata di lavoro nel ristorante avesse più volte offeso e anche percosso la sorella. Poi si era allontanato salvo tornare a notte fonda, con due taniche di carburante in mano. La prossima udienza del procedimento è stata fissata il 21 ottobre. Intanto il giovane, a distanza di 5 anni dai fatti, è tornato a lavorare e a condurre una vita regolare.