Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Entra al bar e picchia cliente, poi mostra parti intime agli agenti

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Servizio straordinario di controllo del territorio interforze, sempre con il coordinamento della Questura di Perugia. Il bilancio complessivo dei controlli, effettuati dagli equipaggi delle volanti e del reparto prevenzione crimine della polizia di Stato, della compagnia carabinieri, del gruppo della guardia di finanza e dei vigili urbani è di 30 persone controllate, nei pressi della stazione e delle vie limitrofe. Tra questi, tre stranieri sono stati messi a disposizione del locale ufficio immigrazione e uno è stato denunciato per inottemperanza all'ordine del questore a lasciare il territorio nazionale. Sono stati identificati inoltre alcuni avventori di pubblici esercizi situati nei pressi della stazione, per un totale di 18 persone identificate. Durante il controllo ad un locale etnico di via Sicilia, i poliziotti sono dovuti intervenire per sedare una rissa tra due nigeriani. Uno di questi era entrato nel negozio per fare la spesa e mentre attendeva il proprio turno, per pagare alla cassa, è stato aggredito in maniera veemente da un altro straniero, al momento sprovvisto di documenti, che lo ha colpito con un pugno al volto. All'arrivo degli agenti, lo straniero ha continuato ad inveire contro colui che ha richiesto l'intervento, tanto che i poliziotti hanno faticato non poco a riportarlo alla calma, dopo che questi si era anche denudato, mostrando loro le parti intime con fare arrogante. Accompagnato in Questura, per il prosieguo degli accertamenti,  è risultato gravato da numerosi precedenti ed è stato denunciato per lesioni personali, minacce e atti contrari alla pubblica decenza.