Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Distribuisce dalla finestra di casa cipolle con l'eroina

Il Tribunale di Perugia

Maurizio Muccini
  • a
  • a
  • a

Dalla finestra di casa distribuiva, tramite una grossa cesta, le sue ricche cipolle. Naturalmente ai tanti clienti che erano soliti bussare alla sua porta a qualsiasi ora del giorno e perfino a tarda sera. Ma dietro alla cessione “al dettaglio” c'era qualcosa di particolarmente strano, al punto da insospettire - non poco - alcuni vicini. Che, senza pensarci un attimo, avevano subito segnalato quei continui movimenti sotto l'abitazione del giovane “commerciante” alle forze dell'ordine. Da qui scattava l'opera di monitoraggio della zona da parte degli agenti della polizia (nel centro storico di Perugia), con tanto di appostamenti e pedinamenti. Fino a quando, da un'attenta verifica degli ortaggi che finivano nelle mani soprattutto di soggetti molto conosciuti, non emergeva una inquietante verità: ogni cipolla, infatti, conteneva della droga. In particolare vere e proprie dosi di eroina pura. Immediato il blitz nell'appartamento del giovane (con tanto di sequestro di altra sostanza stupefacente) e l'inevitabile fermo con l'accusa di spaccio. Proprio in questi giorni la singolare vicenda, che risale a circa due anni fa, è approdata davanti al giudice per l'udienza preliminare Alberto Avenoso. Articolo completo nel Corriere dell'Umbria di sabato 21 maggio (CLICCA QUI)