Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ragazzina violentata a 14 anni dal compagno della zia

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Violentata dal compagno della zia in almeno tre occasioni, con l'uomo - un 42enne rumeno, residente a Narni - che avrebbe atteso il momento giusto, ovvero quando rimanevano da soli in casa, per abusare di lei. I fatti, accaduti all'inizio del 2008 in un'abitazione di Terni, hanno portato alla condanna del 42enne a un anno e sei mesi di reclusione. La sentenza è stata emessa il 3 maggio dal tribunale in composizione collegiale (presidente Massimo Zanetti, giudici a latere Barbara Di Giovannantonio e Rossana Taverna). All'epoca dei fatti la ragazzina, vittima degli abusi, aveva poco più di 14 anni. Servizio completo sul Corriere dell'Umbria del 4 maggio