Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bambina investita sulle strisce: pirata a bordo di una Panda

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

I carabinieri cercano una Panda grigia, il conducente della quale si sarebbe reso autore di un atto da pirata della strada. Secondo la denuncia sporta ai carabinieri da parte dei genitori di una studentessa di 12 anni, il pirata della strada avrebbe investito la figlia e poi sarebbe fuggito. Teatro del deprecabile episodio piazza Marx, a Umbertide, davanti al plesso Mavarelli della scuola media Mavarelli-Pascoli. Secondo le testimonianze delle amiche che erano con la studentessa e la denuncia presentata ai carabinieri, il pirata avrebbe travolto la ragazza mentre con un'amica attraversava sulle strisce pedonali piazza Marx. Il fatto è successo martedì 19 aprile, appena pochi minuti prima della campanella delle 8.20. La studentessa di prima media si era recata nella cartolibreria davanti alla scuola. Acquistato l'occorrente per le lezioni, ha attraversato la strada per raggiungere la scuola che si trova proprio davanti. Secondo la denuncia, le giovani hanno intrapreso l'attraversamento perché l'auto aveva dato segni di rallentamento (e comunque ricordiamo che la precedenza è in ogni caso dei pedoni sulle strisce pedonali). Inspiegabilmente invece l'auto ha proseguito la marcia, investendo la giovane e scaraventandola a terra. La studentessa non ha riportato per fortuna fratture importanti, ma comunque un forte trauma alla gamba destra. La denuncia è contro ignoti.  Articolo completo nel Corriere dell'Umbria di venerdì 22 aprile (CLICCA QUI)