Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ruba liquori e carne dal supermercato

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Si aggirava tra gli scaffali dei liquori, senza destare apparente sospetto; in realtà il personale addetto alla vigilanza lo teneva d'occhio, da un po' di tempo. Infatti, da vero professionista, ha iniziato ad occultare sotto il cappotto che indossava, 4 bottiglie di liquore, posizionandole tra la felpa e la maglietta intima. Poi aveva preso delle confezioni di carne, 5 confezioni di calze per uomo e 2 rotoli di nastro adesivo e le aveva nascoste sempre indosso, incamminandosi verso le casse, oltrepassandole, senza pagare quelle occultate ma solo merce di scarso valore, per non destare sospetto. Alla richiesta del personale se aveva pagato tutta la spesa fatta, ha risposto in maniera affermativa; una volta bloccato dal sorvegliante lo ha seguito senza opporre particolare resistenza, in attesa dell'arrivo dei poliziotti. Quando sono arrivati gli agenti ha tolto dagli indumenti quanto aveva prelevato poco prima, senza proferire alcuna parola di giustificazione. Il titolare dell'esercizio commerciale, nella periferia di Perugia, esasperato dal continuo ammanco di roba con cui ogni giorno deve fare i conti, ha sporto denuncia, anche se il valore della merce in totale superava di poco i cento euro. L'uomo, quarantenne, rumeno, senza fissa dimora in Italia, con tre analoghi episodi nel suo curriculum è stato arrestato.