Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Danneggia vetrina di negozio di telefonia con un mattone: preso

default_image

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Indagine “lampo” della polizia che nel giro un'ora è riuscita ad acciuffare un ladro seriale. Le volanti sono intervenute a tarda sera a Ponte San Giovanni su richiesta del titolare di un negozio di telefonia ove si era attivato l'allarme. L'esercente agli agenti ha fatto notare la sua vetrina danneggiata da un grosso mattone, ricoperto da stracci, rimasto al suolo; la resistenza del vetro ha impedito il furto. Ha quindi invitato i poliziotti a visionare immediatamente le immagini delle telecamere di videosorveglianza; vi era immortalato un giovane, riconoscibile,  che poco prima aveva lanciato il sasso contro la vetrina e si era velocemente dileguato a mani vuote. Mentre ancora i poliziotti erano intenti a completare il sopralluogo, al 113 giungeva la telefonata di un residente che aveva notato poco distante un individuo sospetto aggirarsi tra le autovetture in sosta. Gli agenti hanno raggiunto in pochi attimi l'area interessata ed hanno notato un individuo tentare di allontanarsi a bordo della sua vettura: era lui. La banca dati delle forze di polizia ha evidenziato i suoi numerosi precedenti penali. E' stato quindi perquisito sul posto: oltre che un cacciavite,  una pinza ed altri arnesi atti allo scasso aveva con se assegni e documenti provento di un altro furto. E' stato denunciato per tentato furto aggravato, ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso.         Non poteva guidare perché la sua patente era stata sospesa: per il 25enne, anche una denuncia per le violazioni al codice della strada e il sequestro della sua Opel Corsa.