Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inchiesta Bps, banca e cooperativa vogliono costituirsi parte civile

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Banca Popolare di Spoleto e Scs presentano richiesta di costituzione di parte civile nell'ambito del procedimento pendente di fronte al gup Stefania Amodeo chiamata a esprimersi sulla richiesta di rinvio a giudizio formulata dalla procura a carico dell'ex presidente Giovannino Antonini e altri 13 tra funzionari, figure di spicco dell'istituto di credito (all'epoca dei fatti contestati) e imprenditori. Le accuse vanno a vario titolo dalla bancarotta fraudolenta per il crac Baronci fino all'appropriazione indebita per finanziamenti concessi ed erogati a soggetti che in base alle norme creditizie non avvrebbero avuto titolo per beneficiarne. Intorno al faldone con cui i legali dell'istituto di piazza Pianciani hanno motivato la richiesta di costituzione di parte civile si concentrano le attenzioni del pool di avvocati della difesa, tra questi Manlio Morcella e Luciano Ghirga, pronti a opporsi all'istanza presentata ieri mattina e su cui, naturalmente, l'ultima parola spetta al giudice.