Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Violenze a Sara Tommasi sul set di film hard: processo ripreso

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

E' ripreso mercoledì 16 marzo a Salerno, in Corte d'assise, il processo per le presunte violenze sessuali che la showgirl ternana Sara Tommasi avrebbe subìto in un residence di Buccino durante le riprese del film hard “Confessioni private” nel settembre di 4 anni fa.  Secondo l'accusa, l'attrice non era lucida al momento delle riprese e questo potrebbe configurare il reato di violenza sessuale. Sul banco degli imputati il produttore Federico De Vincenzo, titolare della Dive & Star Production, che continua a proclamarsi estraneo a tutte le accuse, sottolineando come quel film non fu affatto un fatto isolato. La difesa ha già messo agli atti numerose prove fotografiche e filmati che andrebbero ancor di più a dimostrare l'innocenza del produttore De Vincenzo che peraltro ha già scontato diversi mesi agli arresti domiciliari. Nella lista dei testimoni c'è anche l'ex premier Silvio Berlusconi. Quello in corso a Salerno si annuncia, dunque, come un processo mediatico destinato a far discutere. E tutto lascia pensare che andrà avanti ancora a lungo.