Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A fuoco l'auto degli amanti clandestini, per i due scatta pure la denuncia

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Si danno appuntamento nel piazzale vicino al supermercato, si incontrano e si appartano con l'auto. Lasciano acceso il motore con il riscaldamento al massimo perché fa freddo. Poco dopo però, mentre sono intenti a scambiarsi effusioni, la ventola va in corto circuito e innesca un incendio con i due amanti clandestini costretti a chiamare i vigili del fuoco. E' accaduto qualche sera fa a Gubbio e la storia è finita con una denuncia in procura della Repubblica. I due amanti clandestini, entrambi sposati, hanno dovuto giustificare la mancanza dell'auto andata fuoco con tutto quello che c'era dentro, tentando più tardi di raccontare di aver subito il furto. Ma i carabinieri hanno fatto rapidamente luce sulla vicenda. Servizio completo a cura di Euro Grilli sull'edizione di sabato 12 marzo del Corriere dell'Umbria