Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bimbi uccisi dal padre ancora senza funerale

La casa della tragedia

Sara Minciaroni
  • a
  • a
  • a

Sei settimane. Tanto è trascorso da quella drammatica mattina del 30 gennaio, quando Maurilio Palmerini ha ucciso a coltellate i figli Hubert e Giulia di tredici e otto anni nella loro casa di Vaiano, una piccola frazione di Castiglione del Lago. GUARDA LE FOTO 1 - FOTO 2 A quarantadue giorni da quella strage per le due vittime innocenti non sono stati ancora celebrati funerali.  Il nullaosta per la riconsegna delle salme dall'obitorio dell'ospedale di Perugia è arrivato già da tempo e pare che la madre Caterina - solo per un soffio scampata al massacro - avrebbe in questi giorni presentato un'istanza per la cremazione dei corpi. Intanto la comunità si è mossa per raccogliere fondi per i funerali, sia che Caterina decida che si svolgano qui, sia che decida di tornare in Polonia dai genitori.  Servizio completo sull'edizione di sabato 12 marzo del Corriere dell'Umbria