Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rubano smartphone al parco

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Carabinieri lungo le strade di Terni e nelle abitazioni dei soggetti sottoposti agli arresti domiciliari: questo è stato l'obiettivo del servizio predisposto negli ultimi giorni dalla compagnia di Terni. Nel complesso sono state identificate oltre 650 persone su 300 veicoli, controllati una ventina di esercizi pubblici ed una decina di ambulanti nonché oltre 50 soggetti ai domiciliari. I militari hanno denunciato due rumeni, un 19enne ed un 17enne, entrambi studenti, in quanto si sono resi responsabili, all'interno di un parco cittadino, del furto, ai danni di un italiano di 17 anni, di un costoso smartphone che i militari hanno ritrovato e restituito al ragazzo. E' stato denunciato anche un 21enne rumeno pregiudicato per porto abusivo di armi da taglio: il giovane, alla vista dei militari che stavano perlustrando un parco ternano, ha cercato di nascondere due coltelli di grosse dimensioni che gli sono stati sequestrati.