Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Centinaia di chilometri per minacciare l'ex moglie

default_image

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Si mette in viaggio dalla Campania per litigare con la moglie, arrestato per stalking. Nonostante due anni di separazione e il trasferimento della donna a Perugia, sono state quattro solo nell'ultimo mese le denunce presentate dalla donna nei confronti del suo ex. Minacce e molestie con l'uomo che non si risparmiava messaggi dal contenuto minaccioso e denigratorio. Così l'uomo si è messo in viaggio avvisando l'ex moglie di voler vedere la loro figlia, ma la donna gli ha detto al telefono di non presentarsi perché la bambina non stava bene. Invece nel primo pomeriggio l'uomo si è presentato sotto casa e all'ennesimo rifiuto della donna di consegnargli la piccola ha iniziato ad inveire, offendendola e tentando anche con la forza di aprire il portone. All'arrivo dei poliziotti l'uomo ha notato la presenza nell'abitazione di un amico di lei e gli si è scagliato contro, minacciandolo pesantemente, trattenuto  a stento dagli agenti. Portato in questura è stato posto in stato di arresto per atti persecutori.