Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Furto ai danni di una commerciante, denunciati due nomadi

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Reati messi a segno da rom ai danni di donne e anziani, la polizia blocca due nomadi. Grazie alla tempestiva segnalazione della vittima, una negoziante del centro di Spoleto, è stato possibile rintracciare i presunti autori del furto di un cellulare. La commerciante aveva notato un giovane di etnia rom che circa mezz'ora prima era entrato nel suo negozio e con la scusa di chiedere l'elemosina aveva approfittato per ispezionare i locali e la merce esposta. La polizia, grazie anche alla collaborazione di un cittadino che aveva segnalato la presenza di persone sospette, ha individuato un uomo nei pressi della stazione ferroviaria.  Con lui una donna in stato di gravidanza. I due sono stati fermati e controllati e identificati in questura: entrambi di anni 19 e già noti alla polizia per i vari pregiudizi.  Addosso ai due del denaro, per la polizia frutto della vendita dell'IPhone di cui i due si erano disfatti. Il nomade è stato quindi riconosciuto dalla commerciante. Entrambi sono stati denunciati per furto aggravato commesso in concorso tra di loro e per il reato di false dichiarazioni a pubblico ufficiale. Per i due è stato anche adottato il provvedimento di Foglio via obbligatorio.