Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sesso in auto a finestrini aperti, assolti. Ecco perché

default_image

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Un improvviso attacco di passione. Tra due ragazzi, all'epoca dei fatti poco più che maggiorenni. Lei e lui che alla fine però sono stati beccati mentre erano intenti a consumare in auto un rapporto sessuale in mezzo ad una strada trafficata. Perché i due, incuranti dei passanti, avevano per giunta i finestrini abbassati della loro Alfa Romeo 147, permettendo a chiunque di vederli “in azione”. Inevitabile per loro la denuncia e il procedimento a loro carico per atti osceni in luogo pubblico. I fidanzatini, difesi dall'avvocato Giuseppe De Lio, sono stati così trascinati in tribunale. Ma dopo anni di calvario, il tutto si è concluso con un'assoluzione da parte del giudice Noviello. Che, grazie alla depenalizzazione, è stato costretto ad assolverli perché “il fatto non costituisce più reato”. Per i due, quindi, solo una pensate multa.