Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vuol passare notte con due amiche: al loro "no" è una furia

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Notte tumultuosa per un giovane perugino che dopo una “bravata” è stato denunciato dalla polizia per danneggiamento e violazione di domicilio. A chiamare il 113 sono state due giovani studentesse che, dopo aver passato la serata in compagnia, nel rientrare nella loro abitazione nel centro di Perugia, sono state accompagnate da un coetaneo, anch'egli poco più che ventenne. Questi, ubriaco, ha chiesto di passare la notte nella loro abitazione. Al loro netto rifiuto, il ragazzo si è infuriato: si è introdotto lo stesso nell'appartamento, incominciando ad inveire. Invitato ad uscire dall'abitazione, il ragazzo ha lanciato loro una bottiglia di birra, addirittura sfondando il portone di ingresso del palazzo, distruggendone il citofono. Prima di ritornare a casa ha disperso lungo la via l'immondizia dai contenitori. I poliziotti dell'Ufficio centro storico, pochi giorni dopo la denuncia delle vittime, grazie alle precise indicazioni fornite, lo hanno individuato e denunciato per danneggiamento e violazione di domicilio. Il ragazzo era incensurato.