Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Botte da orbi dentro e fuori dal locale: spunta pure un crick

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Tre persone sono state arrestate a Terni alle prime ore di domenica 14 febbraio per rissa aggravata. Uno dei due rumeni (il terzo è un albanese) anche per violenza e lesioni a pubblico ufficiale. La squadra volante era arrivata in via degli Artigiani per una rissa, iniziata all'interno di un locale e continuata anche fuori. All'arrivo della pattuglia, alcuni dei partecipanti alla rissa, albanesi, sono saliti in auto e scappati, mentre i tre, che verranno poi arrestati, hanno continuato a picchiarsi anche davanti agli agenti. Un rumeno con la testa coperta di sangue è stato probabilmente colpito con un crick: a questo punto un agente cerca di calmarli ma viene scaraventato a terra, riportando ferite al ginocchio. Alla fine la rissa è stata comunque sedata e i tre, completamente ubriachi, arrestati. All'origine della bagarre un urto accidentale fra due di loro. I due rumeni di 29 e 30 anni sono risultati già denunciati per furto e reati contro la persona, mentre l'albanese 29enne è risultato incensurato. L'agente ferito ne avrà per almeno 10 giorni.