Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ubriaca insulta e colpisce gli agenti

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Il fatto è accaduto poco dopo le una della notte tra mercoledì 10 e giovedì 11 febbraio: gli agenti in servizio di volante a Orvieto, stanno entrando in un bar di via Costanzi, quando sentono una donna seduta ad un tavolo, pronunciare al loro passaggio frasi oltremodo offensive nei loro confronti, e della polizia di Stato in genere, poi la vedono uscire dal locale. I due agenti la seguono fuori e le chiedono i documenti, ma lei continua ad insultarli pesantemente. I poliziotti cercano di calmarla, anche perché la donna è malferma sulle gambe e in mano tiene un bicchiere con una bevanda alcolica. Alla fine riescono ad avere la carta di identità e dagli accertamenti emerge che si tratta di una persona nota per precedenti reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, ubriachezza molesta, in più risulta colpita da una misura di prevenzione. La invitano a salire in volante per ulteriori accertamenti, ma lei inizia a colpire gli agenti, comportamento che continua a tenere anche arrivata in commissariato dove colpisce anche delle suppellettili. Due agenti sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari per le ferite riportate, mentre la donna - 29 anni originaria della provincia di Viterbo e residente ad Orvieto – è stata denunciata per violenza, resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale.