Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sottrae oltre 250.000 euro dall'erario, avvocatessa condannata

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

L'avvocato Sabrina Scaroni è stata condannata a un anno e sei mesi di reclusione per truffa e appropriazione indebita e assolta dall'accusa di patrocinio infedele. La sentenza di primo grado pronunciata in Tribunale a Perugia dal giudice Valerio D'Andria ha stabilito anche 100mila euro di provvisionale immediatamente esecutiva per Unicredit e 10mila per l'avvocato Carlo Pacelli, del cui studio Scaroni era collaboratrice. Secondo la tesi dell'accusa l'avvocato Scaroni avrebbe sottratto oltre 250 mila euro dalle casse dell'erario, falsificando alcuni modelli F23 e inducendo in errore l'Agenzia del territorio.  Articolo completo nel Corriere dell'Umbria di sabato 6 febbraio