Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Smaltimento rifiuti, indagato sindaco, la sua giunta e quella passata

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Oltre al sindaco di Terni e presidente della Provincia, Leopoldo Di Girolamo, ci sono anche gli ex assessori Luigi Bencivenga, Libero Paci, Roberto Fabrini, Sandro Piermatti, Maria Bruna Fabbri, Silvano Ricci, Marco Malatesta, Renato Bartolini, Simone Guerra, gli attuali assessori Stefano Bucari, Emilio Giacchetti, Francesco Andreani, Cristhia Falchetti Ballerani, Carla Riccardi, Giorgio Armillei, Daniela Tedeschi e tre dirigenti comunali: Luciano Sdogati, Maurizio Galli e Marco Fattore tra gli indagati nell'inchiesta riguardante le procedure amministrative di smaltimento del percolato dell'ex discarica comunale di Valle.  Di Girolamo ha spiegato come il provvedimento riguarda "i tecnici comunali che hanno avuto un ruolo nelle procedure e gli amministratori comunali che le hanno approvate. Colgo l'occasione per sottolineare la massima fiducia nell'operato della magistratura, così come la mia convinzione di aver agito nel rispetto della legge nell'esigenza di affrontare un'emergenza ambientale complessa e difficilmente gestibile. Affronterò con la massima serenità e responsabilità il percorso legale previsto affinché la correttezza mia e dell'amministrazione comunale emerga con chiarezza". I reati contestati, a vario titolo, sono turbativa d'asta, concorso formale  reato continuato e concorso (solo ai politici e non in tutti i casi).