Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'acqua del fosso diventa rossa

L'acqua rossa

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Acqua rossa nel canale della Badia. Visione macabra, quella che si è presentata domenica scorsa a chi transitava a ridosso del corso d'acqua nel comune di Orvieto. Il rosso che ha finito per incuriosire in tanti altro non è se non “fluoresceina sodica”, un tracciante idraulico immesso per verificare un impianto fognario della rete del Comune di Porano. Una sostanza alimentare, atossica per l'ambiente e non nociva per la salute.