Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Droga nell'accappatoio per il convivente in carcere

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Ha tentato di introdurre della droga nel carcere di Capanne ma grazie alla professionalità del personale di polizia penitenziaria operante nel settore colloqui  è stata scoperta e denunciata. E' accaduto nel carcere perugino di Capanne e a darne notizia è il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe. “La donna, ammessa a fruire di colloquio con il convivente detenuto, aveva portato un pacco con indumenti per il compagno. Uno degli agenti addetto al controllo si è insospettivo da alcune cuciture e ha trovato nel bordo del collo di un accappatoio 3 involucri debitamente sigillati di pellicola plasticata trasparente, con all'interno una sostanza in polvere risultata essere eroina”, ha riferito il segretario generale del Sappe, Donato Capece.