Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Banca Etruria, lettere intimidatorie prima della bomba

Gli artificieri in azione

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Gli inquirenti stanno indagando anche su tre lettere intimidatorie inviate ad altrettante filiali di Banca Etruria a Perugia prima dell'ordigno recapitato - e poi fatto brillare - a quella di via Manzoni a Ponte San Giovanni del 7 gennaio scorso (guarda le foto dell'intervento degli artificieri). Le indagini, condotte dal pm Giuseppe Petrazzini, sembrano quindi coinvolgere anche questi episodi contro l'istituto di credito, balzato agli onori delle cronache per il crac che ha coinvolto migliaia di correntisti e risparmiatori. Guarda anche: Video - Gli artificieri fanno brillare l'ordigno