Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Blitz antiterrorismo, 4 arresti: perquisizioni anche a Perugia

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Attraverso l'uso dei social network, propagandavano l'ideologia jihadista mostrandosi con armi e atteggiamenti caratterizzanti i combattenti del sedicente Stato Islamico. Per questo la polizia di Brescia, in collaborazione con la polizia kosovara, ha eseguito perquisizioni ed arresti, in Italia (anche a Perugia) ed in Kosovo, a carico di cittadini kosovari ritenuti responsabili dei reati di apologia al terrorismo e istigazione all'odio razziale. GUARDA IL VIDEO Quattro i cittadini kosovari arrestati. L'operazione denominata "Van Damme" della Digos di Brescia e della direzione centrale della polizia di prevenzione della polizia di Stato, ha permesso di disarticolare una compagine terroristica che, anche attraverso l'uso dei social network, propagandava l'ideologia jihadista. I riscontri investigativi hanno infatti evidenziato la presenza di pericolosi indicatori di fanatismo religioso estremistico a carico dei componenti del gruppo criminale. In particolare, a carico di uno dei fermati è stata disposta, per la prima volta, la misura di sorveglianza speciale per terrorismo, su richiesta avanzata direttamente dal procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo.