Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Presunte mazzette alla Soprintendenza, chieste 7 condanne

Incidente probatorio a Terni

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Sette condanne da quattro a tre anni e due mesi di reclusione per 'corruzione per un atto contrario ai doveri d'ufficio'. Le ha chieste di fronte al tribunale di Terni in composizione collegiale (presidenze Zanetti, giudici Bona Galvagno e Di Tullio), il pm Barbara Mazzullo nei confronti di altrettante persone nell'ambito del processo legato a un presunto giro di mazzette riguardante tre funzionari della soprintendenza per i beni culturali dell'Umbria e quattro persone riconducibili ad un'azienda romana, la Olimpo Srl.