Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sonia Marra, 9 anni di misteri e interrogativi: nessun passo avanti

La sorella di Sonia durante il processo

Ma. Mu.
  • a
  • a
  • a

Il mistero resta. Mentre il tempo passa. Inesorabile. Con i tanti e inquietanti interrogativi che continuano a “danzare” intorno alla lunga e interminabile vicenda giudiziaria. Stiamo naturalmente parlando della studentessa pugliese Sonia Maria, che ha fatto perdere le sue tracce proprio nella notte del 16 novembre di ben nove anni fa. Lunedì 16 novembre, quindi, era il giorno dell'anniversario della sua scomparsa e dei tanti lati oscuri di un processo che fino a questo punto non ha portato a nessuna svolta. L'unico accusato per omicidio e occultamento di cadavere resta Umberto Bindella, l'ex agente forestale marscianese che ha sempre respinto con forza ogni addebito. Ma l'istruttoria al momento non ha portato altri elementi utili sia all'accusa che alla difesa. Si vedrà più avanti. A partire dal 10 dicembre prossimo, quando si tornerà in aula a Perugia davanti ad una nuova corte dopo la lunghissima pausa. Ci sono da sentire ancora la bellezza di diciassette testimoni. Senza dimenticare l'esame dell'imputato.