Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scoppia la lite per la raccolta delle olive: serve la polizia

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La volante di Perugia è intervenuta in un uliveto a ridosso del centro storico per un acceso diverbio tra due uomini, un salernitano di 68 e un perugino di 54 anni. Il motivo del contendere era la raccolta delle olive su un terreno di proprietà del Comune. Le ragioni che i due in modo “vibrante” tentavano di far valere sono tutte da dimostrare. Infatti il salernitano asseriva di avere una concessione comunale per la raccolta di quelle olive (che non aveva al seguito e non poteva esibire), mentre il 54enne perugino sosteneva che gli ulivi erano da tempo in stato di abbandono e privi di un proprietario e quindi lui era legittimato a raccoglierne i frutti. In attesa di verificare le versioni e le rispettive responsabilità il raccolto è stato lasciato sul campo e i due contendenti che, con non poca fatica sono stati riportati alla calma dagli agenti, sono stati allontanati dall'appezzamento di terreno. La vicenda è stata segnalata agli uffici competenti del Comune.