Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giro di escort, 11 indagati: pezzi grossi tra i clienti

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Ragazze insospettabili, fatte prostituire per cifre molto alte, fino a 10.000 euro. Per questo undici persone sono finite nel registro degli indagati della Procura di Perugia per un giro di sfruttamento della prostituzione. La gestione degli affari avveniva grazie a una donna facoltosa, a un proprietario di un albergo e a una terza persona. L'indagine è partita nel 2011: gli incontri a luci rosse si sono verificati tra Assisi, Spello, Bastia e Cannara, in particolar modo in due strutture ricettive. Tra le ragazze anche alcune minorenni, mentre tra i clienti figurano pezzi grossi e vip, per incontri intimi pure con più donne insieme.