Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Utilizzano un sonnifero per svaligiare le case degli anziani

Susanna Minelli
  • a
  • a
  • a

Tante le segnalazioni che si stanno diffondendo tramite i social network riguardo una coppia di ladri che senza troppi scrupoli s'introduce con l'inganno all'interno di case abitate da anziani somministrando, in alcuni casi, persino del sonnifero per fare razzìa di oggetti e denaro senza alcun disturbo. Segnalazioni sarebbero state fatte anche alle forze dell'ordine. Al centro dei racconti di molti utenti web residenti nel Folignate due persone, un uomo e una donna, che prenderebbero di mira particolarmente gli anziani che abitano soli in casa. La coppia riuscirebbe ad entrare all'interno delle abitazioni dicendo di essere amici di un familiare. Una volta entrati si farebbero offrire da bere e con destrezza riuscirebbero a versare del sonnifero all'interno del bicchiere della vittima designata. Così i due malintenzionati avrebbero tutto il tempo per portare a termine il proprio scopo e svaligiare la casa senza essere disturbati. L'ultimo episodio emerso è avvenuto nel quartiere di via Piave. A rimanere raggirata un'anziana. Tuttavia in queste ultime settimane sarebbero stati diversi i tentativi messi in atto dai due ladri. Modalità di furto molto somiglianti a quella “dell'abbraccio”. Nei mesi scorsi infatti erano state diverse le segnalazioni alle forze dell'ordine per il tentativo reiterato da parte di un uomo e una donna di appropriarsi di collanine e effetti personali appartenenti ad anziani incontrati in strada o in luoghi pubblici. La coppia si avvicinava ai malcapitati con la scusa di essere vecchi conoscenti abbracciandoli, in modo da sfilare collanine e denaro senza che le vittime potessero accorgersene.