Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tenta di sequestrare la ex e la minaccia con la pistola: condannato

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Oltre 2.000 sms per mesi, appostamenti, telefonate, minacce e addirittura un tentato sequestro all'interno della propria abitazione. Per questo un ternano di 46 anni è stato condannato a un anno e 4 mesi di reclusione. L'uomo non riusciva ad accettare la fine della relazione con la fidanzata, oggi trentaquattrenne. I fatti risalgono tra il 2009 e il 2010: in una circostanza il ternano era riuscito a convincere la donna a raggiungerlo a casa, salvo poi chiuderla lì, sotto la minaccia di una pistola e senza possibilità di uscire. Per la ragazza il giudice ha disposto una provvisionale di 10.000 euro.