Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Furti all'Università, perugino finisce in carcere

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Furti di computer, macchine fotografiche, note book e proiettore. Questo quanto sparito in tre circostanze dall'interno del dipartimento di scienze farmaceutiche di via Fabretti e del dipartimento di geologia, per un valore complessivo di circa 2.500 euro. Nel mese di luglio in tre circostanze il personale dell'Università di Perugia ha denunciato tutto ai carabinieri della stazione di Perugia-Fortebraccio. Immediate le indagini dei militari che, grazie anche alle riprese del sistema di videosorveglianza dell'Università, sono riusciti a identificare un uomo italiano di Perugia, con precedenti di polizia. Durante la fase investigativa i militari hanno proceduto anche ad una perquisizione domiciliare nei confronti del sospettato riuscendo a recuperare l'intera refurtiva e repertare gli stessi indumenti indossati durante il compimento dei furti. Gli elementi investigativi acquisiti hanno consentito di far emergere gravi indizi di colpevolezza, che hanno permesso all'autorità giudiziaria di emettere il provvedimento di misura cautelare in carcere.