Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Insulti, minacce e botte alla moglie: a giudizio

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Un'altra storia maledetta. Una delle tante a Perugia. Fatta di insulti, minacce e botte nei confronti di una donna, tra l'altro madre di tre figli. Maltrattata da un marito-padrone, troppe volte fuori di testa per colpa dell'alcol. Fino a quando la poveretta non trova il coraggio di denunciare tutto. Facendo di conseguenza scattare l'inchiesta giudiziaria. E proprio mercoledì 2 settembre la triste vicenda è piombata davanti al giudice per l'udienza preliminare Lidia Brutti. Che alla fine, dopo aver ascoltato in aula le diverse posizioni, ha rinviato a giudizio l'uomo (che all'ultimo momento ha rifiutato il rito abbreviato). Primo round del processo già fissato al 22 giugno 2016.