Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Detenuto aggredisce due agenti mentre rientra in cella

Esplora:
Il carcere di Orvieto

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Due agenti di polizia penitenziaria sono stati aggrediti da un detenuto all'interno del carcere di Orvieto. Il fatto è accaduto sabato 29 agosto e si sarebbe verificato mentre il detenuto stava rientrando nella sua cella: si tratta di un ragazzo di 20 anni, tunisino. Il giovane si sarebbe rifiutato di sottoporsi alla perquisizione: da qui la discussione sfociata poi nell'aggressione fisica. Per uno degli agenti, preso di mira dal ventenne, ferite guaribili in venti giorni. Il tunisino è stato quindi bloccato e immobilizzato grazie all'intervento del secondo agente. Avrebbe compiuto gesti simili in altre circostanze, quando era detenuto in altre carceri.