Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Anziani abbordati e minacciati dai trans al cimitero

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Segnalazioni di ordinario degrado. E di insicurezza in città. Si parte dal cimitero di Pila, a Perugia. In pieno giorno, intorno alle 15,30, vengono segnalati dei travestiti che che abbordano anziani e li minacciano. Dopo aver consumato chiederebbero loro dei soldi in più rispetto a quelli pattuiti e se si rifiutano minacce anche fisiche. I viados in questione, infatti, molto appariscenti, sono anche alti e ben piazzati. Una segnalazione in questo senso è arrivata anche all'ufficio provinciale della Federconsumatori che sta raccogliendo anche altri particolari. Alla stessa associazione che si prefigge la tutela dei cittadini-utenti arrivano anche altre mail o testimonianze dirette sullo stato di insicurezza anche ancora si vive in città. Altro caso, altra zona: sia in via del Macello, la zona delicatissima nei pressi dell'ex Superconti. La domenica pomeriggio alcuni ragazzi con cani di media taglia al seguito iniziano a scorrazzare per la zona, spaventando le malcapitate famiglie o i singoli che si trovano a passare per la strada. Poi si danno appuntamento con due ragazze che col motorino ricevono dei pacchi e se ne vanno senza dare nell'occhio. Anche in questo caso il “report” è di un residente della zona che ha riferito il tutto all'ufficio della Federconsumatori. Altro punto critico continua ad essere il sottopasso che proprio da via Sicilia e la zona a monte di via del Macello conduce alla stazione di Fontivegge.