Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Assalto all'azienda che lavora rame, arriva il vigilante e il furto fallisce

default_image

Ale. Bor.
  • a
  • a
  • a

La questura di Perugia lo dice da un pezzo: le aree industriali sono spesso e volentieri nel mirino di bande di ladri che puntano a trafugare materie prime, carburante o attrezzi da lavoro. Lo conferma quanto avvenuto nella notte tra martedì 18 e mercoledì 19 agosto a Ponte San Giovanni. E' stato un uomo della vigilanza umbra a far sì che il furto ai danni di un'azienda che lavora rame in via della Gomma restasse solo tentato. La segnalazione dalla centrale operativa della vigilanza umbra è arrivata verso mezzanotte e mezza. Il vigilante con l'auto di servizio è arrivato nel giro di cinque minuti. un primo sopralluogo ha portato a scoprire che la rete di recinzione era stata tagliata e una porta antipanico forzata. A terra, vicino alla porta, c'erano delle tronchesi abbandonate. Poi è iniziata l'ispezione dell'area perimetrale. L'uomo della vigilanza conosceva un punto della E45 dove i ladri avrebbero potuto lasciare l'auto per arrivare a piedi. Lì ha anche bloccato un'auto con a bordo stranieri: quindi sono intervenute la stradale e la volante. Sarà dunque la polizia a compiere gli accertamenti necessari per capire se gli stranieri abbiano o meno a che fare con quanto avvenuto nell'azienda elettromeccanica. Il dato importante è che l'intervento rapido del vigilante ha disturbato i ladri in tempo, costringendoli a fuggire dopo aver danneggiato la centralina dell'allarme e la sirena sul tetto e senza che toccassero altro.