Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ucciso a 15 anni dal palo del campo di calcio, indagini top secret

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Massimo riserbo sulle indagini: la dinamica dei fatti che ha portato alla morte di Antonio Perrella (LEGGI L'ARTICOLO) è sotto la lente dei carabinieri della compagnia di Assisi e della stazione di Bastia Umbra, guidati dal maggiore Marco Sivori. Il palo e parte della rete che ha ceduto sono stati rimossi e sequestrati col campetto. Obiettivo capire se quel palo era sicuro o se, in caso di mancanze nella manutenzione, sarebbe potuto crollare a prescindere dall'arrampicata dei ragazzini. GUARDA LE FOTO DEL SOPRALLUOGO DEI CARABINIERI - GUARDA LE FOTO DEL LUOGO DELLA TRAGEDIA Al vaglio gli amici della vittima e il custode, secondo cui non sarebbe la prima volta che giovani si arrampicano o addirittura vanno con le bici sul tetto del palasport. Un palasport che non è nuovo a fatti di cronaca: nel 2012 un cinquantenne albanese era salito, per meglio raccogliere i fichi dall'albero del giardino di casa sua, sul tetto della struttura: il vetro non aveva retto il suo peso, e l'uomo era precipitato per tre metri.