Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Acquistò titoli Lehman Brothers, cliente risarcito dalla banca

Elio Clero Bertoldi
  • a
  • a
  • a

Il tribunale di Perugia, e nella fattispecie la dottoressa Loredana Giglio, ha emesso una interessante sentenza su una vicenda bancaria che vedeva un cliente essersi rivolto alla giustizia in tema di responsabilità nella intermediazione finanziaria. Il giudice ha accolto, sia pure parzialmente, il ricorso del cliente (assistito dall'avvocato Nerio Zuccaccia) ed ha condannato la banca al risarcimento di oltre 31mila euro. Il cliente perugino agli inizi del 2008 aveva sottoscritto l'acquisto di titoli della banca statunitense, su suggerimento dell'intermediatore, per un valore di 54mila euro. Ma, appena sette mesi più tardi, la banca emittente era fallita, con grave danno economico per il cliente. Da qui l'apertura della vertenza civilistica. Il giudice ha riconosciuto “l'inesatto adempimento della banca” per violazione dell'obbligo di compiuta informazione sull'andamento dei titoli di natura convenzionale, derivanti dalla clausola “Patti chiari, nei confronti del contraente con “esperienza bassa". In pratica - rileva la sentenza - l'istituto bancario avrebbe dovuto informare correttamente e compiutamente l'investitore, cui erano stati venduti titoli "a basso rischio", della situazione critica della Lehman Brothers. Criticità che gli esperti del settore bancario avrebbero dovuto già conoscere almeno dal 2007 dopo la chiusura, nell'estate di quell'anno, di un comparto della Lehman Brothers, chiusura che era stata evidenziata dalla stampa straniera ed italiana, a causa del peggioramento delle condizioni debitorie del gruppo, già sintomo della sua dubbia solidità. La somma riconosciuta al cliente é stata quantificata sulla base del valore di mercato alla data del 5.9.2008 a seguito della dichiarazione di fallimento della banca emittente (detratte le somme percepite dal ricorrente a titolo di cedole e di rimborso del capitale). Per la precisione il ricorrente si é visto riconoscere la somma di 31.676,31 euro.