Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Beccato con gioielli e munizioni detenute illegalmente nello zaino

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Un altro arresto dei carabinieri della compagnia di Assisi dopo i cinque del 28 luglio scorso (LEGGI L'ARTICOLO). Questo il bilancio dell'operazione dei militari del Nucleo operativo e radiomobile. I quali hanno notato un giovane sorvegliato speciale intrattenersi all'esterno della propria abitazione con altri giovani, tutti gravati da precedenti penali e di polizia per stupefacenti e per delitti contro il patrimonio. Da qui i militari hanno deciso di approfondire gli accertamenti e di estendere il controllo all'abitazione del ragazzo. La perquisizione domiciliare che ne è scaturita ha permesso di rinvenire all'interno dello zaino del giovane della carta stagnola e altro materiale usato per il confezionamento dello stupefacente, due collanine d'oro provento di furto insieme a 21 cartucce calibro 12 irregolarmente detenute. Da valutare se alla base dei furti vi sia una stessa mano. Il ragazzo è stato arrestato per l'inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale e per la detenzione illegale delle munizioni. Su di lui pende anche l'accusa di ricettazione connessa al rinvenimento dei due monili d'oro di cui, stando alle prime indiscrezioni,  avrebbe confermato l'illecita provenienza.