Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Disoccupato beccato in casa con arsenale di armi e munizioni

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

I carabinieri di Gualdo Cattaneo, per verificare la sussistenza dei requisiti psicofisici da parte dei detentori di armi e la regolarità della custodia di queste, hanno arrestato un residente di una frazione, in quanto teneva in casa, abusivamente, un arsenale di armi e munizioni. L'uomo, 45enne disoccupato, alla vista dei militari non ha potuto far altro che aprire gli armadi in cui custodiva 12 fucili da caccia, 1 pistola, circa 2.500 cartucce e 200 grammi di polvere da sparo, nonostante fosse stato raggiunto dal divieto di detenzione di armi e munizioni. L'uomo, al quale era stata anche sospesa la licenza di porto di fucile è stato pertanto accompagnato in caserma, dove, una volta sequestrate tutte le armi ed il munizionamento, è stato dichiarato in arresto e condotto nella sua abitazione per essere sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Il giudice del Tribunale di Spoleto, convalidando l'arresto, ha rinviato l'udienza ad altra data e ha disposto, per l'indagato, l'obbligo di dimora nel comune di Gualdo Cattaneo e di presentazione giornaliera alla stazione dei carabinieri.