Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morte Aldo Bianzino, condanna confermata per l'agente penitenziario

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

La corte di Cassazione ha confermato la condanna a un anno di reclusione per l'agente penitenziario Gianluca Cantoro, per omissione di soccorso nei confronti di Aldo Bianzino, il falegname di 44 anni morto in carcere di Capanne, a Perugia, il 14 ottobre 2007. Rigettato il ricorso dell'imputato contro la sentenza d'Appello, nella quale comunque la pena era stata ridotta rispetto ai 18 mesi di primo grado. Bianzino era stato arrestato il 12 ottobre del 2007 perché aveva coltivato nel giardino di casa alcune piante di canapa indiana: due giorni dopo, il decesso in carcere. La Cassazione ha stabilito inoltre la celebrazione di un processo civile per la quantificazione dei danni che spettano ai familiari di Bianzino.