Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Adesca su facebook la nipotina minorenne

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Rinviato a giudizio per adescamento di minori. E la minorenne in questione (che all'epoca aveva meno di sedici anni) è sua nipote. Il decreto (adottato dal gup Lidia Brutti) è arrivata a Perugia per un uomo sui 60 anni. Uno zio che la ragazzina non frequentava abitualmente e con cui aveva instaurato un contatto attraverso internet. L'amicizia su Facebook si era però rivelata qualcosa di diverso, secondo la procura. L'uomo avrebbe infatti sollevato argomenti piccanti e fatto esplicite allusioni sessuali. La vicenda probabilmente non sarebbe mai venuta a galla se l'adolescente non si fosse confidata con una psicologa a scuola che, a sua volta, aveva avvertito i genitori, ora parte civile assistiti dall'avvocato Laura Modena. Il processo, tuttavia, non inizierà presto: fissata la data del 7 giugno 2016. Un dato non positivo, di certo, agli occhi di chi si prepara ad affrontare una vicenda dal punto di vista emotivo indubbiamente pesante. Per i genitori e la ragazza, infatti, sarebbe più facile archiviare tutto e provare a non pensarci più. Sarà comunque il processo ad appurare eventuali responsabilità penali.