Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fanno a pugni per una ragazza, ma lei ruba i soldi a corteggiatore

La rosa rossa rifiutata dalla donna

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Identificati e denunciati tre cittadini rumeni ed un egiziano: l'intervento della polizia di Terni era stato richiesto proprio dal cittadino egiziano che aveva dichiarato di essere stato aggredito in via Pascarella, intorno alle 23 di lunedì sera. Dalla ricostruzione di quanto avvenuto, invece, è emerso che si era trattato di una rissa: l'egiziano, titolare di un esercizio pubblico aveva fatto delle avance ad una sua ex dipendente, fidanzata e cognata dei due rumeni, che però le aveva rifiutate. Quella sera, si era presentato da lei con una rosa rossa, ma la ragazza impaurita dalla sua insistenza aveva chiamato il fidanzato che era arrivato con il fratello; ne era nata una colluttazione fra i tre e, secondo quanto dichiarato dall'egiziano più tardi in questura, mentre i tre si picchiavano, la ragazza aveva preso 500 euro dal suo giaccone. La ragazza è stata denunciata per furto e il fidanzato, il cognato e il corteggiatore per rissa aggravata. Durante la colluttazione, il fidanzato ha anche distrutto una panchina dei giardini comunali, è stato denunciato anche per danneggiamento.  Controllo negli esercizi pubblici Durante l'attività di controllo agli avventori degli esercizi pubblici, in un bar di Amelia, sono stati identificati due stranieri: un tunisino ed un macedone risultati irregolari. Entrambi pluripregiudicati per stupefacenti e per reati contro il patrimonio, sono stati espulsi.