Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ruba la corrente al vicino e rischia di incendiare il palazzo

default_image

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Per non pagare l'energia elettrica aveva usato il “vecchio” trucchetto di allacciarsi al contatore del vicino di casa. Ma al vicino erano arrivate bollette triplicate per un consumo quasi raddoppiato.  Così quest'ultimo, letteralmente infuriato, aveva deciso di alzare il telefono e contattare un tecnico dell'Enel per venire a capo dell'assurda situazione. Situazione difficile da spiegare. Ma una volta sul posto, ecco che il tecnico si accorge che da quel groviglio di fili che collega il contatore del suo cliente ad un altro, si sta sprigionando un vero e proprio incendio. E immediatamente provvede all'intervento, scongiurando il propagarsi delle fiamme in tutto il palazzo. Insomma, poteva essere una tragedia. E la brutta storia è approdata in tribunale, dove coinvolto c'è naturalmente il presunto autore del “furto” di corrente che poteva costare caro. Ad essere ascoltato in aula come testimone proprio il tecnico dell'Enel che si era trovato al posto giusto al momento giusto. Una vera fatalità.