Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Entra in un bar e ferisce una cliente col coltello, eugubino in manette

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

E' l'alba di sabato 21 febbraio e un uomo, evidentemente ubriaco, entra in un bar di Gubbio e pretende ancora da bere. Il proprietario e una sua dipendente cercano di convincerlo ad uscire dal bar e questi, di tutta risposta, vedendo un'avventrice che stava uscendo dal locale con il telefono cellulare in mano, temendo che fosse sua intenzione contattare i carabinieri per il suo comportamento “troppo agitato”, la rincorre, la spintona, la fa cadere a terra e con un coltello a serramanico la minaccia. Con il coltello puntatole alla gola, dopo averla già ferita alla mano destra, le dice di non chiamare i carabinieri. La donna, con energia e abilità riesce a divincolarsi e a chiudersi all'interno della sua macchina e, finalmente, a contattare i carabinieri. A quel punto, l'ubriaco, un eugubino di 44 anni, recupera la sua autovettura e fugge. Fugge in direzione Branca ma viene individuato dai militari del Radiomobile che lo fermano, lo controllano e lo trovano in possesso del coltello con il quale aveva aggredito la ragazza. Arrestato per lesioni personali aggravate, e ritiro della patente. La donna, ricorsa alle cure dei sanitari del pronto soccorso di Gubbio, a parte il grande spavento, se l'è cavata con una piccola ferita da taglio alla mano destra e uno stato ansioso reattivo.