Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Schianto contro pompa di benzina, tasso alcolico 4 volte oltre il limite

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Anche durante il fine settimana appena trascorso i reparti dell'Arma operanti in Alto Tevere hanno effettuato mirati servizi per contrastare le condotte di guida pericolose e, in particolare, per individuare coloro i quali guidano sotto l'effetto di alcool o stupefacenti. Tre le persone denunciate. L'episodio più eclatante si è però verificato alle 7.30 circa di domenica mattina ad Umbertide. I militari della locale stazione sono intervenuti per un sinistro stradale a causa del quale un'autovettura, senza coinvolgere altri veicoli, si è inspiegabilmente schiantata contro le colonnine di un distributore di carburanti. GUARDA LE FOTO Il giovane alla guida, un 26enne, ha riportato alcune fratture ed è stato trasportato da un'ambulanza presso l'ospedale di Perugia, dove è tuttora ricoverato. Le analisi cliniche hanno evidenziato che nel sangue vi era un tasso alcolemico quasi quattro volte superiore al limite. Venerdì sera i carabinieri della stazione di Pietralunga hanno controllato un uomo originario delle Marche alla guida di un'autovettura. Sospettando che questi fosse sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, i militari hanno deciso di effettuare i previsti esami clinici a cui, però, il conducente ha rifiutato di sottoporsi. Per tale motivo è stato denunciato in stato di libertà e la patente gli è stata immediatamente ritirata. Un secondo automobilista è stato denunciato domenica 15 febbraio dai carabinieri dell'aliquota radiomobile. Si tratta di un 30enne residente in provincia di Arezzo. Controllato in nottata a Città di Castello, è risultato avere un tasso alcolemico doppio rispetto al massimo consentito. Sia il 30enne che il 26enne protagonista dell'incidente a Umbertide sono stati denunciati per guida sotto l'influenza dell'alcol.