Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Contraffazione, il giudice dà ragione all'artista Marchionni

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Il noto artista Elvio Marchionni era stato denunciato per contraffazione perché - secondo una società con cui era in rapporti commerciali - avrebbe riprodotto un'opera di pittura artistica in serigrafia raffigurante l'immagine sacra di una Madonna con Bambino di cui la società in questione rivendicava il diritto esclusivo di sfruttamento. Ma il pm Manuela Comodi, verificati i documenti offerti in sede di interrogatorio, aveva chiesto l'archiviazione ritenendo l'accusa del tutto infondata. I denuncianti hanno fatto opposizione, ma il gip Carla Giangamboni ha accolto nel merito la richiesta del pm. Soddisfatta la difesa, rappresentata dagli avvocati Giuseppe Berellini e Maria Antonietta Belluccini, che ha visto riconosciuta la tesi della infondatezza della notizia di reato.