Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Uccisa dal ladro, l'assassino è ancora libero

default_image

Claudio Contessa
  • a
  • a
  • a

La caccia all'uomo va avanti a Terni (e non solo) da un paio di settimane, ma lo spietato assassino che ha ucciso Gabriella Listanti Zelli è ancora libero. I carabinieri hanno già individuato alcune piste e sentito parecchie persone mentre i familiari e i vicini di casa chiedono giustizia per la pensionata di 69 anni uccisa brutalmente nella sua casa di Santa Maria Maddalena. Un'escalation di aggressioni che preoccupa non poco la cittadinanza. Sempre in questi giorni due rapinatori incappucciati hanno assaltato una sala giochi ad Amelia mentre le Poste del quartiere San Giovanni sono state prese di mira da un bandito per l'ennesima volta. Per dire basta a quanto sta accadendo in città, la Lega Nord ha organizzato una fiaccolata per la legalità, aperta a tutti i cittadini, che si svolgerà giovedì prossimo, alle 21. Si partirà dalla stazione e poi il corteo proseguirà fino a palazzo Spada. “Leggendo le pagine dei quotidiani locali si resta sconcertati dai frequenti furti e rapine che negli ultimi giorni stanno scuotendo il nostro territorio” - afferma Emanuele Fiorini, referente della Lega Nord Terni. Secondo Fiorini oggi si ricorre ad ogni tipo di precauzione come "porte blindate, grate alle finestre, allarmi di ogni genere, servizio di vigilanza privata" e tutto questo "perché non siamo più al sicuro neanche fra le nostre mura domestiche, perché in ogni momento c'è il rischio di vederci piombare dentro casa un malcapitato che nella migliore delle ipotesi ci porta via i risparmi e che, nella peggiore, arriva a mettere a repentaglio la nostra incolumità fisica. A questo noi della Lega Nord di Terni vogliamo dire basta".